Learning Paths - Tante Vie Per Imparare

Pubblicazioni

 
La sfida della competenza plurilingue

Per un'educazione linguistica trasversale ai curricoli

Il multilinguismo, cioè la presenza su un territorio di più lingue, è una condizione ormai diffusa in Europa ed altrove, ed il plurilinguismo, ossia la capacità delle persone di parlare più di una lingua, è diventata di conseguenza un obiettivo irrinunciabile di ogni sistema educativo, insieme al correlato obiettivo di un’educazione interculturale. I sistemi educativi sono chiamati ad accogliere al loro interno più insegnamenti linguistici, ponendoli in stretta relazione tra loro in modo da costituire un’educazione linguistica integrata.

Un’educazione linguistica trasversale al curricolo è la condizione per dare coerenza e continuità orizzontale e verticale all’asse dei linguaggi e per sfruttare i linguaggi stessi come fondamentale strumento di appropriazione di conoscenze e di sviluppo di competenze disciplinari e interdisciplinari, tra cui, in primo luogo, imparare a imparare le lingue e attraverso le lingue.

Questo volume, destinato a insegnanti e studenti della scuola secondaria, raccoglie, dopo un’Introduzione teorico-metodologica, una serie di Attività per gli insegnanti, in cui si sollecita, attraverso opportune letture, questionari e schede strutturate, la riflessione personale, la discussione e la progettazione cooperativa sui nodi fondamentali che caratterizzano una politica linguistica integrata e le corrispondenti scelte teoriche, metodologiche e didattiche. Segue una serie di Attività per gli studenti, che offrono esercizi, giochi e compiti per stimolare la consapevolezza linguistica e, nel contempo, per favorire un uso più flessibile e creativo delle risorse in loro possesso.

www.lulu.com 2016 – Copia pdf gratuita disponibile su richiesta all’Autore luciano.mariani@iol.it

ISBN 978-1-326-59549-4

Per un’anteprima del volume visita il sito dell’editore:

http://www.lulu.com/shop/luciano-mariani/la-sfida-della-competenza-plurilingue/paperback/product-22612890.html

o una libreria online come Amazon:

http://www.amazon.it/sfida-della-competenza-plurilingue/dp/1326595490/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1461597216&sr=8-2&keywords=luciano+mariani

o come Barnes & Noble:

http://www.barnesandnoble.com/w/la-sfida-della-competenza-plurilingue-luciano-mariani/1123792795?ean=9781326595494#productInfoTabs

 

 

 

 
Differenziare gli apprendimenti

Educazione linguistica e gestione dell'eterogeneità - Un'introduzione

La presenza sempre più massiccia di studenti di etnie diverse nella popolazione scolastica ha contribuito a richiamare l’attenzione su una caratteristica costante di ogni gruppo-classe, e cioè la sua eterogeneità. Le differenze all’interno della classe, tuttavia, sono quasi sempre state viste come un problema a cui porre rimedio piuttosto che come un’opportunità di arricchimento per ciascuno e per tutti.

Gli insegnanti in particolare si sono spesso sentiti divisi tra il desiderio di venire incontro ai profili individuali di apprendimento e la constatazione, a volte anche dolorosa, della difficoltà di gestire gruppi numerosi entro i tempi e gli spazi rigidi dell’istituzione-scuola. Questo atteggiamento dà spesso origine ad una sensazione di impotenza e di rassegnazione all’eterogeneità come male inevitabile. Si tratta ovviamente di una questione complessa, che non tollera soluzioni definitive o ricette valide in ogni circostanza, ma che, al contrario, può essere gestita solo con una pluralità di interventi diversi.

Lo scopo principale di questo lavoro è proprio di considerare alcuni possibili approcci didattici che, se utilizzati in modo flessibile ed anche in combinazione tra loro, possono contribuire a valorizzare le diversità:

·         la didattica variata

·         la didattica differenziata

·         la didattica strategica-metacognitiva

·         la didattica cooperativa

Lo scopo di tali approcci è di aiutare ogni studente (ma anche ogni insegnante) a realizzare il più possibile le proprie particolari potenzialità e a prendersi cura delle proprie criticità, sviluppando e arricchendo nel tempo il proprio personale profilo di apprendimento.

www.lulu.com 2015 – Copia pdf gratuita disponibile su richiesta all’Autore luciano.mariani@iol.it

ISBN 978-1-326-45193-6

Per un’anteprima del volume visita il sito dell’editore:

http://www.lulu.com/content/libro-a-copertina-morbida/differenziare-gli-apprendimenti/17513391

o una libreria online come Amazon:

http://www.amazon.it/Differenziare-gli-apprendimenti-Luciano-Mariani/dp/1326451936/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1461597216&sr=8-1&keywords=luciano+mariani

o come Barnes & Noble:

http://www.barnesandnoble.com/w/differenziare-gli-apprendimenti-luciano-mariani/1123619070?ean=9781326451936

Le strategie comunicative interculturali

Insegnare a interagire in un'educazione linguistica plurilingue e multiculturale

Che cosa si può fare quando non si conosce il termine esatto per indicare qualcuno o qualcosa? Come si inizia e si conclude una conversazione? Come ci si può far aiutare a capire e ad esprimersi? Come si possono gestire le incomprensioni e i malintesi, specialmente tra culture diverse? Sono esempi di problemi comuni a chi sta imparando non solo una lingua seconda o straniera, ma anche la propria lingua materna. Le strategie comunicative interculturali possono aiutare a colmare il divario tra ciò che si vorrebbe dire o capire e la propria limitata competenza linguistica, comunicativa o interculturale. Oltre ad aiutare chi apprende una lingua a “non gettare la spugna”, esse aiutano a gestire in modo più efficace l’incertezza e l’ambiguità insite nei contatti interpersonali e interculturali, e ad aumentare la propria  autonomia nell’apprendimento e nell’uso delle lingue.

Questa competenza strategica viene sviluppata nell’ambito di un’educazione linguistica plurilingue e multiculturale, integrata, perché correla esplicitamente i vari apprendimenti linguistici formali e informali, e trasversale al curricolo. L’obiettivo è di permettere a tutti gli studenti di prendere coscienza del proprio repertorio linguistico e di imparare ad utilizzarlo al meglio e nel rispetto dei propri stili comunicativi.

Il volume offre una cinquantina di attività, giochi e compiti, per i quali, oltre a dettagliate indicazioni per l’insegnante, vengono forniti tutti i materiali necessari. Si rivolge ad un’ampia varietà di contesti di apprendimento: corsi curricolari di italiano L1 e di lingue straniere, corsi di italiano per stranieri, regolari e di sostegno, e tutte le situazioni di apprendimento plurilingui  e multiculturali, in cui l’italiano e ogni altra lingua siano presenti, sia pure a livelli anche molto differenziati.

 

www.lulu.com 2012 – Copia pdf gratuita disponibile su richiesta all’Autore luciano.mariani@iol.it

ISBN 978-1-4717-6997-9

Per un’anteprima del volume visita il sito dell’editore:

http://www.lulu.com/content/libro-a-copertina-morbida/le-strategie-comunicative-interculturali/12944196

o una libreria online come Amazon:

http://www.amazon.it/strategie-comunicative-interculturali-Luciano-Mariani/dp/1471769976/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1458901451&sr=1-1&keywords=luciano+mariani

Saper apprendere

Atteggiamenti, motivazioni, stili e strategie per insegnare a imparare

Saper apprendere significa diventare in grado di acquisire competenze complesse e mutevoli: ciò richiede nuovi modi di imparare e di insegnare a imparare. A questo scopo è indispensabile esplorare le variabili individuali di processo che condizionano il saper apprendere: le convinzioni, gli atteggiamenti, le motivazioni, gli stili e le strategie di apprendimento. Insegnare a imparare implica anche una didattica variata e differenziata, in grado di gestire l’eterogeneità dei gruppi, e una didattica strategica metacognitiva, in cui l’attivazione di strategie proceda di pari passo con la riflessione sul lavoro svolto. Il volume alterna presentazioni teoriche. attività di riflessione sull’esperienza personale del lettore e strumenti di lavoro, sotto forma di schede, studi di casi, griglie operative e questionari. L’opera si rivolge sia a docenti e studenti universitari, sia a insegnanti, educatori, operatori sociali impegnati in corsi di aggiornamento e in progetti istituzionali.

© 2010 libreriauniversitaria.it edizioni   ISBN 978-88-6292-025-4

Via Stefano Breda 28 - 35010 Limena (PD) – Tel. 049 76651 – Fax 049 7665200 – info@webster.it

Disponibile sul sito dell'editore, su ordinazione nelle librerie, o su Amazon.it:

http://www.amazon.it/apprendere-Atteggiamenti-motivazioni-strategie-insegnare/dp/8862920253/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1461662389&sr=1-1&keywords=saper+apprendere

Per ulteriori chiarimenti, contattami.

 La motivazione a scuola

Dalle prospettive teoriche agli interventi strategici

Se si sceglie di considerare la motivazione non come un “dono di natura”, né come il risultato casuale di circostanze più o meno fortuite, ma piuttosto come una competenza da costruire e sostenere, nasce l’esigenza di esplorarne a fondo i fattori coinvolti nello sviluppo. Centrale in questa esplorazione è lo studente, con il suo intreccio di bisogni, obiettivi, convinzioni, atteggiamenti e valori, ma anche l’interazione tra l’individuo e i contesti di apprendimento: l’insegnante e il gruppo-classe, in primo luogo, ma anche la scuola e i suoi curricoli, e la famiglia, senza sottovalutare le influenze dovute alle diversità socio-culturali.

Questo volume integra e alterna sin dall’inizio la presentazione, sintetica ma non superficiale, delle varie prospettive teoriche sulla motivazione, con lo stimolo alla riflessione, da parte del lettore, sulla rilevanza e l’applicabilità dei concetti esaminati alla propria situazione di classe, e con l’invito a provare in concreto i numerosi interventi strategici via via proposti. Sottesa a questo approccio è la convinzione che per sviluppare e mantenere la motivazione ad apprendere non bastano “ricette” o “consigli” più o meno efficaci, ma sono indispensabili, da parte dell’insegnante, una presa di coscienza e una pratica didattica basati sull’indagine del proprio contesto di lavoro e su successivi interventi mirati.

© 2006 Carocci, Roma   ISBN 88-7466-251-3

Su Amazon:

http://www.amazon.it/motivazione-Prospettive-teoriche-interventi-strategici/dp/8874662513/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1461662635&sr=1-2&keywords=la+motivazione+a+scuola

 

Portfolio

Strumenti per documentare, orientare e valutare cosa si impara e come si impara

 

Portfolio

Strumenti per documentare, orientare e valutare cosa si impara e come si impara

Portfolio è una raccolta di attività e di strumenti che aiutano gli studenti a documentare e valutare i modi personali in cui imparano: dagli stili cognitivi alle motivazioni, dagli atteggiamenti alle strategie di apprendimento.

L’approccio è trasversale (obiettivo generale: saper apprendere, imparare a imparare), ma è continuamente stimolato il trasferimento ai contesti disciplinari.

Portfolio si indirizza in primo luogo alla fascia d’età compresa tra i 13 e i 16 anni (anni finali della scuola dell’obbligo) di qualsiasi tipo di scuola. Tuttavia, i contenuti possono essere agevolmente utilizzati anche con studenti di classi più avanzate.

Il materiale è organizzato in moduli autonomi con chiari obiettivi specifici per permetterne un uso flessibile e in momenti diversi e ricorrenti dell’attività scolastica. Ogni modulo si articola in una presentazione/introduzione e in diverse attività, ciascuna delle quali fa sperimentare e riflettere su un aspetto specifico. Un centro risorse finale offre una gamma di strumenti per il monitoraggio e la valutazione.

La Guida per l’insegnante comprende note dettagliate per ogni attività (obiettivi, tempi indicativi, svolgimento, chiavi interpretative, sviluppi successivi) e numerose schede di approfondimento che forniscono un continuo supporto informativo e operativo.

Tutti i materiali sono disponibili integralmente e gratuitamente su questo sito:

L’approccio di Portfolio è

    • euristico-esperienziale: le attività propongono sempre compiti concreti ed esperienze da svolgere;
    • metacognitivo: alle esperienze seguono momenti di riflessione per prendere coscienza delle procedure seguite;
    • globale: le attività sono centrate su problematiche sia cognitive che socio-affettive (convinzioni, atteggiamenti, sentimenti e motivazioni);
    • cooperativo: sono spesso previste fasi di lavoro a coppie o a piccoli gruppi oltre che fasi di lavoro individuali o a classe intera con l’insegnante;
    • multi-sensoriale: grande attenzione è stata prestata alla presentazione grafica ed in particolare alla relazione tra testi e immagini.
    • L’approccio trasversale invita gli insegnanti a realizzare interventi coordinati con cui trasferire conoscenze e competenze nei propri specifici ambiti disciplinari. Sia le attività destinate agli studenti sia le note dettagliate nella Guida per l’insegnante forniscono stimoli e indicazioni continue per realizzare questo obiettivo.
  • L’approccio trasversale invita gli insegnanti a realizzare interventi coordinati con cui trasferire conoscenze e competenze nei propri specifici ambiti disciplinari. Sia le attività destinate agli studenti sia le note dettagliate nella Guida per l’insegnante forniscono stimoli e indicazioni continue per realizzare questo obiettivo.

Strategie per imparare

Attività ed esercizi alla scoperta di un metodo di studio personale

Strategie per imparare si fonda sulla convinzione che le abilità di studio possono e debbono essere insegnate e imparate, e che accanto alla preoccupazione per che cosa imparare, cioè per l'acquisizione di contenuti disciplinari, debba trovar posto anche una preoccupazione per come imparare, cioè per i modi in cui vengono acquisiti e rielaborati quei contenuti.

Il testo propone un percorso didattico articolato in otto moduli in cui, accanto alle strategie di base per una lettura più efficace, vengono sviluppate specifiche abilità: la lettura per lo studio, le tecniche e gli strumenti per prendere appunti, la lettura e la costruzione di tabelle, grafici e diagrammi, le strategie di documentazione e consultazione, le strategie per l'uso dei dizionari.

I moduli, che si aprono con un questionario introduttivo e che vengono conclusi da una verifica finale, sono articolati in sezioni, ciascuna delle quali mette a fuoco una particolare strategia all'interno della problematica generale del capitolo.

Gli esercizi di ciascuna sezione sviluppano in modo graduale e sistematico le abilità di studio e le diverse strategie di apprendimento, evitando compiti ripetitivi e privilegiando invece attività finalizzate, problemi da risolvere, lavori di ricerca.

Una sezione conclusiva di Soluzioni e commenti fornisce le chiavi di tutti gli esercizi, insieme a spiegazioni sulle attività svolte. In questo modo, viene sollecitato non soltanto il controllo delle soluzioni date, ma anche la riflessione sugli errori commessi e le difficoltà incontrate.

Il corso è disponibile integralmente e gratuitamente su questo sito:

Communication strategies

Learning and teaching how to manage oral interaction

What do you do when you need to express the meaning of a word that you don’t know in a foreign language? How do you start and close a conversation, and how do you keep it going? What can you do if you are not sure about what to say in an unfamiliar situation?

Communication strategies is a book about the verbal and non-verbal ways and means that learners and users of a second or foreign language can employ when they have to face problems due to gaps in their linguistic, communicative or intercultural competence. Strategies also enable them to deal with uncertainty in personal and intercultural contacts and to increase their autonomy in using languages.

Communication strategies is both a handbook for teachers, teacher trainers and educators, providing them with a sound methodological background, and a collection of 30 practice activities, games and tasks for language learners and users. Photocopiable worksheets are provided, as well as freely downloadable recordings of native and non-native speakers of English.

ISBN  978-1-4457-7953-9

Published by www.lulu.com - contact the author (luciano.mariani@iol.it) for a free copy in electronic format (pdf)

For a preview of the book go to:

http://www.lulu.com/content/libro-a-copertina-morbida/communication-strategies/8906511

or visit Amazon.com:

http://www.amazon.com/Communication-strategies-Luciano/dp/1445779536/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1287676621&sr=8-1

or Amazon.it:

http://www.amazon.it/Communication-strategies-Luciano-Mariani/dp/1445779536/ref=sr_1_60?ie=UTF8&qid=1461597446&sr=8-60&keywords=luciano+mariani

 

 

 

 

La

La motivazione

negli apprendimenti linguistici

La La

free E-BOOKS gratuiti

e-mail: luciano.mariani@iol.it

 

La motivazione negli apprendimenti linguistici

Approcci teorici e implicazioni pedagogiche

Una competenza da costruire: la voce degli studenti

Disponibile nei formati ePub, Word e pdf

Communication strategies

Learning and teaching how to manage oral interaction

Provides a sound theoretical and methodological basis for an explicit, systematic approach to learner education on communication strategies in the classroom

Available in ePub, Word and pdf formats

Gestire le differenze individuali

Un'introduzione alle differenze individuali e agli approcci metodologici e didattici per gestire l'eterogeneità in classe

Disponibile nei formati ePub e pdf

Intercultural communication strategies

A brief introduction to communication strategies and their place in intercultural education

Available in ePub format

Aiutare (e aiutarsi) a identificare e valutare le proprie risorse

Un persorso col modello delle intelligenze multiple

Disponibile nei formati ePub, Word e pdf

Verso un'educazione plurilingue e interculturale

Per un'educazione linguistica trasversale: la sfida della competenza plurilingue

Disponibile nei formati ePub, Word e pdf

www.learningpaths.org      luciano.mariani@iol.it